Djaló l’uomo in più per la Juve: quando sarà a disposizione di Allegri?

Tiago Djaló può essere l’uomo in più per la Juventus, Allegri però dovrà ancora aspettare per averlo a pieno regime

La Juventus oggi pomeriggio sarà impegnata per la partita contro il Verona in casa per la venticinquesima giornata di Serie A. L’obiettivo della squadra di Allegri è quello di vincere soprattutto dopo le ultime tre partite che non hanno portato i risultati sperati.

La difesa della Juventus è stata parte importante del cammino iniziale, accumulando anche diverse partite con la porta inviolata. Negli ultimi tre match qualcosa, invece, è cambiato. Infatti, sono tre gare consecutive in cui la squadra bianconera ha preso gol e realizzato così un solo punto. È capitato inoltre che contro l’Inter il difensore Gatti abbia fatto un autogol, mentre l’errore di Alex Sandro è costata la sconfitta contro l’Udinese.

Le ultime novità sul difensore Tiago Djaló

Per migliorare la squadra di Allegri, alla Juventus è arrivato un nuovo difensore durante il mercato invernale. Stiamo parlando di Tiago Djaló. Il giocatore era rientrato in gruppo nella sua precedente squadra ovvero il Lilla dopo il grave infortunio della rottura del crociato anteriore.

Le ultime novità su Tiago Djaló
Nella foto: Tiago Djaló (LaPresse)- spazioj.it

Tiago Djaló, da quando indossa la maglia bianconera, ha realizzato solo un test più avanzato ovvero quello di scendere in campo per un’ora dove ha giocato per intero su due tempi da mezz’ora nella partitella contro una squadra di serie D. In serie A, invece, dopo la chiusura della sessione invernale è sempre stato tra i convocati della squadra di Allegri e di conseguenza in panchina.

Secondo ciò che ha rilasciato il giocatore, lui si sente bene e anche il ginocchio sta bene. Afferma che sta lavorando con la squadra e che ha bisogno di tempo, ma che comunque è l’allenatore a decidere il suo utilizzo e che lui al momento è tranquillo.

Il mister Allegri, inoltre, a fine gennaio ha dichiarato che Djaló ha fatto un pezzo di allenamento con la squadra e che hanno fatto valutazione fisiche e atletiche con lo staff dovute al brutto infortunio con cui arrivava, anche se aveva già lavorato con il Lilla. Inoltre, Massimiliano Allegri sottolinea che il difensore è una grande risorsa e che verrà inserito lentamente.

Una settimana dopo a questa dichiarazione, annunciando la convocazione prima della partita contro l’Inter, afferma anche che il difensore portoghese è indietro di condizione perché comunque arriva da un’operazione al crociato e che quindi lo stanno inserendo piano piano.

Tiago Djaló, come riporta sempre la Gazzetta, è stato convocato e portato in panchina soprattutto per ambientarsi e per respirare l’aria del gruppo in quanto ancora il difensore non è pronto per essere disponibile per la squadra. Infatti, a pieno regime potrebbe non esserlo prima di marzo-aprile, ma comunque non è un problema per i bianconeri che hanno preso il giocatore soprattutto per il futuro.

Impostazioni privacy