“Con loro avremmo vinto la Champions”, la bandiera della Juve non ha dubbi

Un ex bandiera della Juve esce allo scoperto, ecco come avremmo potuto vincere altri trofei

Una bandiera della Juventus, o per meglio dire una colonna portante, cuore pulsante e immagine del club in questi anni. Gianluigi Buffon forse la potremmo definire addirittura una divinità in casa Juve, un vero e proprio elemento chiave, fondamentale in tutto e per tutto. Immagine insieme al suo amico Alex Del Piero della rinascita post calciopoli, poi stacanovista e conservatore dei valori bianconeri insieme a Giorgio Chiellini e infine grande bandiera ed esempio di professionalità come Marchisio.

Giovanissimo, nel 95′ inizia la sua carriera a Parma, poi il trasferimento che gli valse la consacrazione nel calcio italiano, quello alla Juventus dal 2001 al 2018 ha difeso i pali bianconeri, affermandosi come uno dei portieri più forte della storia del calcio italiano e non solo. Tantissimi scudetti, qualche rimpianto sicuramente per qualche trofeo soffiatogli sotto al naso in più di un’occasione, e probabilmente la sensazione a distanza di anni di poter dare di più.

D’altronde i campioni sono così, insoddisfatti e alla continua ricerca di certezze, che poi Buffon ha ricercato anche oltre Torino, prima a Parigi e i suoi anni al PSG, e poi la nuova sfida al Parma in età nettamente più matura. Un esempio per tutti i giovani, di costanza, determinazione e professionalità.

“Ecco cosa mancava alla Juve per vincere altri scudetti”, la rivelazione di Buffon

Al programma su Youtube, BSMT, il campione del mondo, si è lasciato andare al racconto della sua ultima parte di carriera, ma soprattutto di come si sarebbe potuta evitare la fine del dominio bianconero. Ecco cosa ha dichiarato:

 “Ricordi di quando passai dal Parma alla Juventus, un sogno, sembrava di star facendo un viaggio verso Marte. Sono stati anni bellissimi e ricchi di soddisfazioni. Alla Juve pensavo fossimo campioni del mondo, ce la giocavamo contro chiunque in Italia, e vincevamo ogni singola partita. Tuttavia poi decisi di vivere una nuova sfida e passai al PSG, lì ho visto tutti quei giocatori insieme. Da Mbappè a Verratti che già conoscevo, passando per Thiago Silva… Con loro a Torino avremmo vinto quattro Champions League“.

"Con loro avremmo vinto la Champions", la bandiera della Juve non ha dubbi
Buffon sorteggi Europeo Ansa,it SpazioJuve 12.02.24

Sulle finali di Champions in bianconero: “Non è mai stato un problema per me, vincere o perdere ti insegna sempre qualcosa. Per noi è stato sempre uno stimolo per battermi ogni anno per qualcosa di estremamente grande. Se poi devo fare un discorso generale che tocchi il mondo Juve, compagni e dirigenti, mi è dispiaciuto tanto per loro.”

Impostazioni privacy