Juventus, Allegri è nella storia: altro record in vista

Il tecnico toscano è di diritto tra i migliori allenatori della storia bianconera; il dato è in suo favore e davanti a lui c’è solo una leggenda.

È una Juventus focalizzata e attenta che non vuole perdere l’appoggio con l’Inter al primo posto in classifica. Ora a quattro punti di distanza dai nerazzurri c’è anche il Milan che inizia a farsi rivedere in terza posizione che, sfruttando delle ultime uscite non buone della Juve, si è rimessa in carreggiata. Difatti i bianconeri nelle ultime due gare hanno portato a casa un solo punto ed hanno incassato una brutta sconfitta nello scontro diretto con l’Inter.

Allegri dovrà essere bravo nel saper reindirizzare i suoi giocatori sulla giusta strada e Lunedì ci sarà subito l’occasione nel posticipo contro l’Udinese di tornare ai punti. Ora però risuona il traguardo che Allegri raggiungerà proprio Lunedì. Il tecnico toscano difatti è di diritto nella storia della Juventus in quanto a presenze e non solo, davanti a lui adesso c’è solo una leggenda del calcio italiano e della Juventus.

Allegri da record, solo Trapattoni davanti a lui

Il tecnico toscano, dal suo ritorno alla Juve, vuole ancora scrivere pagine di storia importanti e i numeri sono in suo favore.

Allegri nella storia, il dato è da record
Allegri, un altro traguardo per lui – Lapresse – Spazioj.it

Massimiliano Allegri è un volto che ha fatto la storia del club bianconero, prima dal 2014 al 2019 e ora dal suo ritorno, nel 2021, fino ad oggi. Ora impegnato con il campionato sulla panchina bianconera Allegri sta avendo l’occasione di riscrivere la storia a modo suo.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport infatti Allegri, Lunedì, raggiungerà Marcello Lippi in quanto a presenze bianconere, entrambi a quota 405. Un dato importante dato che Lippi ha scritto la storia dell’Italia e della Juventus, ultimo allenatore a portare la Champions League a Torino.

Allegri si troverà quindi presto al secondo posto dietro solo a Trapattoni, a quota 596 presenze ufficiali, un dato incredibile e, forse, imprendibile. Anche parlando di vittorie sulla panchina bianconera Allegri non ha nulla da invidiare a nessuno. Si trova ora difatti al secondo posto con 267 vittorie e davanti a lui c’è sempre il Trap fermo a 319 vittorie.

Dunque numeri da capogiro non facilmente raggiungibili da Allegri ma la storia, a suo modo, sta avendo modo di scriverla al club della Vecchia Signora. In campionato dunque ora Allegri avrà una motivazione in più per vincere e cercare di recuperare punti importanti sull’imprendibile Inter di quest’anno per non dare una direzione unica a questo campionato.

Impostazioni privacy