La Juve del futuro, Thiago Motta in panchina e triplo colpo in Serie A!

Mentre la Juve mette in cassaforte gli ultimi colpi di gennaio, è già tempo di pensare alle mosse che Giuntoli dovrà completare in estate. Non solo Thiago Motta, ma c’è tanto interesse per altri profili di Serie A.

Gennaio è stato un mese sorprendete per la Juve, che è riuscita a chiudere le trattative per Carlos Alcaraz, Pedro Felipe e Tiago Djalo. Dopo tentativi di corteggiamento più duraturi e colpi last minute, il Football Director bianconero Giuntoli dovrà occuparsi del mercato estivo.

In realtà, la società bianconera sta già pensando a come muoversi nei prossimi mesi in vista della stagione 2024/2025, dove accanto agli impegni italiani si aggiungeranno quelli europei, dopo l’anno di stop forzato.

Uno dei temi più caldi resta quello della panchina. Nonostante il contratto in scadenza nel 2025, non è detto che Massimino Allegri rimanga al timone bianconero. Gli anni burrascosi alle spalle non hanno aiutato, e anche se quest’anno sembra sia tornato il sereno alla Continassa, l’eventuale vittoria dello scudetto non allontanerebbe l’ipotesi addio.

Per questo, l’idea che più piace a Giuntoli – e che, per questo, è stata già accostata spesso ai Bianconeri – è quello di Thiago Motta, autore di due stagioni al Bologna decisamente positive. Non solo allenatore, però, perché tanti movimenti sono previsti anche nella futura rosa zebrata.

Mercato Juve: le idee di Giuntoli per la prossima stagione

Nelle ultime ore, nuovi nomi sono stati accostati alla Juve del futuro. E sono quelli di Riccardo Calafiori, Teun Koopmeiners e Felipe Anderson. Tutta dalla Serie A, pronti ad essere portati via dalle proprio squadre a rinforzare le fila bianconere.

La Juve del futuro, Thiago Motta in panchina e triplo colpo in Serie A!
Riccardo Calafiori, Teun Koopmeiners e Felipe Anderson: i tre nomi nel mirino della Juve -(LaPresse)- SpazioJ.it

Nel capoluogo emiliano, a quanto pare, non si respira solo aria di interesse verso Thiago Motta. Perché secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio a Sky, alla Juventus piace molto Riccardo Calafiori. Il difensore rossoblù classe 2002, giunto al Bologna lo scorso agosto dopo la breve avventura al Basilea, ha in breve tempo conquistato una maglia da titolare sbaragliando la concorrenza a suon di ottime prestazioni, e qualche sbavatura.

A centrocampo, invece, tiene banco Felipe Anderson dalla Lazio, per cui i Bianconeri stanno lavorando affinché possa approdare a Torino a giugno a parametro zero.

A completare i colpi nel reparto, per quanto riportato da Alfredo Pedullà, resta in cima alla lista Teun Koopmeiners: il nerazzurro piaceva alla dirigenza juventina già la scorsa estate, dove la trattativa non è però andata a buon fine. Giuntoli tenterà un nuovo approccio già nelle prossime settimane con la società bergamasca, convinto di poterlo portare a Torino per iniziare un nuovo ciclo per il futuro.

Impostazioni privacy