Classifica, Kean e mercato: Giuntoli spiazza i tifosi della Juve

Il ds bianconero Cristiano Giuntoli ha parlato prima della cerimonia dei Globe Soccer Awards degli obiettivi della Juventus e della lotta scudetto

La Juventus insegue l’Inter nella corsa al primo posto in campionato: reduce dall’ultima vittoria in campionato dello scorso 16 gennaio, la squadra di Massimiliano Allegri continua a far divertire i propri tifosi e a far sognare un ipotetico ritorno alla vittoria.

Nell’ultima gara disputata, i bianconeri si sono imposti in casa contro il Sassuolo con un 3-0 impattante, segnato dalla doppietta di Dusan Vlahovic e dal gol di Federico Chiesa. La gara con la diretta rivale per lo scudetto, ovvero l’Inter di Simone Inzaghi, si infiamma sempre più, in vista dello scontro diretto previsto per il 4 febbraio 2024.

A parlare degli obiettivi stagionali della Juventus e della lotta scudetto con l’Inter è stato Cristiano Giuntoli, football director della Juventus, che ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport prima della cerimonia dei Globe Soccer Awards, dove Giuntoli è stato candidato al premio come migliore direttore sportivo grazie alla sua precedente vittoriosa esperienza a Napoli.

Giuntoli: “Vogliamo tornare in Champions League”, poi difende Allegri

Cristiano Giuntoli è stato premiato come miglior direttore sportivo ai Globe Soccer Awards a Dubai. Prima delle premiazione, il football director della Juventus ha risposto alle domande riguardanti la polemica suscitata dalle parole di Allegri sulla corsa scudetto. L’allenatore toscano aveva parlato, in modo ironico, del gioco “guardia e ladri”, ma le sue dichiarazioni non sono passate inosservate e hanno suscitato diverse polemiche.

Così Giuntoli ha difeso a spada tratta Massimiliano Allegri dalle accuse. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport:

“Era solo una battuta da buon toscano, voleva sdrammatizzare le polemiche”.

Giuntoli premiato
Giuntoli premiato ai Globe Soccer Awards a Dubai (LaPresse – Spazioj.it)

In relazione alla lotta scudetto con l’Inter, il ds della Juventus, sulla stessa scia dell’allenatore toscano, ha allontanato l’ipotesi scudetto e ha aggiunto:

Noi continuiamo a guardare il quinto posto, vogliamo restare ben lontani e la gara di Lecce sarà molto importante in tal senso. L’ambizione però ci vuole sempre anche negli anni di transizione e la nostra per questa stagione è tornare in Champions League anche per valorizzare di più i nostri ragazzi”.

Poi sul mercato e sulle voci riguardanti il futuro di Moise Kean:

“Kean ha tante richieste, noi stiamo valutando il da farsi con il suo agente per il suo bene e anche per il nostro. Anche dovesse partire, il nostro mercato è chiuso. Siamo contenti del nostro percorso e quindi dobbiamo continuare così”.

Impostazioni privacy