Perin lancia un messaggio all’Inter: l’ha detto sullo Scudetto

Vince la Juventus e si qualifica per la semifinale di Coppa Italia, dove affronterà la Lazio.

È finita da pochi minuti Juventus-Frosinone, gara valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Arriva una vittoria schiacciante per i bianconeri, che con 4 gol eliminano il Frosinone, che difficilmente dimenticherà il percorso in questa competizione vista la storica impresa fatta al Diego Armando Maradona di Napoli. I ragazzi di mister Massimiliano Allegri hanno dato spettacolo all’Allianz Stadium, grazie alla tripletta di Arkadiusz Milik e il bel gol di Kenan Yildiz, che segna il suo secondo gol in coppa.

Juve: tripletta per Milik
Arkadiusz Milik – LaPresse – spazioj.it

Oltre al successo e al raggiungimento della semifinale, dove la Juve incontrerà la Lazio, arrivano altre notizie positive. Stasera ha esordito Joseph Nonge Boende, giovane centrocampista classe 2005. I bianconeri si rivelano per l’ennesima volta un gruppo giovane e pieno di motivazione, che vuole raggiungere gli obiettivi prestabiliti a tutti i costi. Inoltre, la panchina numero 400 di mister Allegri fa capire l’importanza di questo tecnico, un esempio per i giovani che entrano e la squadra, il tecnico livornese è stato anche acclamato dai tifosi presenti alo stadio, che hanno intonato cori per lui.

Perin sulla Coppa Italia: “È un trofeo prestigioso, ci toglieremo soddisfazioni”

Mattia Perin, portiere che stasera ha giocato da titolare, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sportmediaset, ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

“Oggi la partita si è aperta al meglio. Loro si sono aperti e siamo stati bravi a concretizzare le occasioni. Manu (Locatelli) preferisce fare assist ed è altruista, ha scelto di far fare tripletta a Milik.

La coppa Italia è un obiettivo e secondo me prestigioso. Pesa a fine carriera avere più trofei per un calciatore, con questo atteggiamento e carattere ci toglieremo soddisfazioni.

Inoltre, l’estremo difensore italiano ha lanciato un chiaro messaggio all’Inter sulla sfida scudetto. “Il quarto posto è il nostro primo obiettivo ma non possiamo nasconderci sullo scudetto. “L’Inter è la favorita e sta a noi dimostrarci al loro livello”. La dichiarazione non lascia dubbi, lo spogliatoio bianconero crede al raggiungimento di qualcosa di importante e con questa mentalità e carattere può dimostrarsi al livello dei nerazzurri.

Impostazioni privacy