Ultim’ora Juve, Vlahovic punta il Frosinone: Allegri ne recupera due

Si avvicina Juventus-Frosinone, Dusan Vlahovic punta il match di giovedì. Mister Massimiliano Allegri recupera due calciatori in vista del match.

La Juventus continua a lavorare senza stop in vista della gara di Coppa Italia, dove ospiterà il Frosinone nella giornata di giovedì. Il passaggio del turno con la Salernitana è stato agevole, 6 gol e dimostrazione che la gara della settimana scorsa è stata la più semplice per i bianconeri, che hanno battuto il club salernitano anche domenica, in campionato, grazie alla rete nei minuti finali di Dusan Vlahovic. La vittoria ha permesso ai ragazzi di mister Massimiliano Allegri di rimanere agganciati all’Inter, che al momento si trova a +2.

Sono giorni importanti anche in vista della prossima partita di Serie A, valevole per la prima giornata di ritorno. Il club bianconero ospiterà il Sassuolo e lo farà all’Allianz Stadium, martedì prossimo alle 20:45. Il tecnico livornese non concede distrazioni ai ragazzi, che vogliono passare il turno di Coppa e proseguire la corsa alla vetta della classifica. La sfida di dopodomani vede i Ciociari con diversi calciatori protagonisti della partita, come Soulé, Kaio Jorge e Barrenechea, di proprietà della Juventus.

Verso Juve-Frosinone: recuperati Cambiaso e Alex Sandro: le ultime

Secondo quanto riferito da Sky Sport, Allegri ritrova due pedine importanti in vista dei quarti di finale. Si tratta di Andrea Cambiaso e Alex Sandro, entrambi pronti per sfidare i ragazzi di Eusebio Di Francesco. L’esterno italiano oggi fuori solo per precauzione, mentre all’allenamento di oggi mancavano solo due giocatori: Iling Junior e Vlahovic.

Juve: Cambiaso recuperato
Andrea Cambiaso – LaPresse – spazioj.it

Quest’ultimo è stato bloccato dalla febbre, ma intende riprendersi al più presto e ha puntato la sfida col Frosinone. La possibilità di vedere dal primo minuto la coppia Milik-Yildiz c’è, ma il bomber serbo scalpita dopo le ultime prestazioni e sembra essere tornato al top, sia fisicamente che psicologicamente. Le pedine del reparto offensivo cominciano ad essere molte e le scelte per Max Allegri sono diverse.

Impostazioni privacy