“Esultanza alla Del Piero?”: la rivelazione di Yildiz in diretta

Decidono le reti di Yildiz e Vlahovic al Benito Stirpe. Juventus ancora in scia all’Inter per la corsa al primo posto

Finisce 1-2 al Benito Stirpe tra Frosinone e Juventus. Allegri batte Di Francesco e conquista tre punti importantissimi ai fini della classifica.

I bianconeri adesso sono ad un solo punto dall’Inter, prima a 41, che però dovrà giocare questo pomeriggio alle 18. Decide il match la rete di Dušan Vlahović, subentrato nella ripresa a Yildiz, che gli aveva presa il posto da titolare.

Il serbo scaccia via un periodo sfortunatissimo, dopo aver realizzato un solo gol nelle ultime dieci, proprio contro i nerazzurri, ritrova la rete. Gol dal peso pesantissimo, non solo per i tre punti, ma anche a livello individuale, dato che a sbloccare il match era stato proprio il classe 2005.

Frosinone – Juventus: Yildiz come Del Piero

Al termine della partita ha parlato l’autore della prima rete del match, il 2005 Yildiz a Dazn, alla prima da titolare.

“Per me è davvero grandioso, grazie ai tifosi per tutto il supporto. Mi sono ispirato a Del Piero quando ho esultato perché è una leggenda della Juventus”. Ha detto il giovane fuoriclasse turco spiegando la sua esultanza.

Frosinone Juventus
Frosinone Juve- ansa – spazioj 231023

“Il mister per me è un grande allenatore, quando mi ha detto di tagliarmi i capelli non ci ho pensato un attimo perché è il capo e gli devo tantissimo”. Ha aggiunto Yildiz durante l’intervista, elogiando Allegri.

“Mi ha detto ieri che avrei giocato per via dell’infortunio di Chiesa, anche se mi ha detto che ritornerà presto. Non ero sicuro di giocare ma me l’ha confermato stamattina”. Ha proseguito il centravanti soffermandosi sulla scelta del tecnico di lanciarlo in campo dall’inizio.

“Stanotte però ho dormito tranquillamente, facendo tutto come sempre. Mi ispiro a Zidane, Del Piero, Ronaldo e Messi”. Ha spiegato l’attaccante da chi prende ispirazione e quali siano i suoi idoli calcistici.

“Mi hanno detto che avrei dovuto pagare una cena per tutti quanti dato il mio primo gol e poi ovviamente siamo un gruppo e combattiamo per i tifosi, sperando di finire primi la stagione”. Ha concluso così la sua intervista Yildiz.

Impostazioni privacy