Juve, Allegri lo annuncia in conferenza: assenza pesante a Frosinone

Alla vigilia di Frosinone Juventus, Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida.

La Juventus sabato alle ore 12:30 scenderà in campo al Benito Stirpe per affrontare il Frosinone. Il tecnico dei bianconeri è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida che si preannuncia tutt’altro che facile. La squadra di Eusebio Di Francesco è infatti reduce dalla vittoria per 0-4 in Coppa Italia in quel di Napoli ed in campionato ha subito una sola sconfitta tra le mura amiche (alla prima giornata).

Per la Juventus invece continua l’operazione anti-Inter dove la conquista della prima piazza rimane l’obiettivo principale anche se Allegri, in modo chiaro, vuole allontanare il malocchio dichiarando che l’obiettivo principale, invece, è quello di conquistare la zona Champions League.

Allegri, le parole in conferenza stampa

Queste le dichiarazioni rilasciate da mister Allegri:

Allegri conferenza
Allegri, le sue parole in conferenza alla vigilia di Frosinone Juventus – Lapresse – Spazioj.it

Il Frosinone è una squadra insidiosa. Nelle feste c’è un clima diverso, bisogna essere concentrati. Martedì hanno vinto a Napoli, è una bella squadra ed è in un ottimo periodo. Sotto l’aspetto mentale bisogna fare una partita seria.

Poi il tecnico toscano parla di Vlahovic, Rabiot e Milik, giocatori importanti per la sua rosa e della condizione di Weah:

Domani è importante il risultato e non importa chi scenderà in campo. Rabiot domani giocherà, Milik invece è sempre stato determinante, è importante per noi. Il ballottaggio domani sarà tra Yildiz, Milik e Vlahovic. Chiesa invece ha avuto uno stop in allenamento ma non è nulla di grave. Weah ad oggi non è pronto per giocare 90 minuti.

Poi si esprime così sul caso della Superlega, ma anche sui talenti ex Juve che ora stanno facendo bene a Frosinone:

Non è opportuno parlarne ora, tantomeno posso parlarne io. Ci penserà la dirigenza. Non avevo dubbi che avessero fatto bene i ragazzi lì (ndr Barrenechea, Soulè e Kaio Jorge). Il Frosinone è un’ottima società e lavorano bene. Di Francesco è un allenatore bravo, è un ottimo ambiente.

Infine il tecnico toscano rivela qual è l’obiettivo della Juventus, ad oggi, spendendo qualche parola infine per Giorgio Chiellini e per ciò che deciderà per il suo futuro, magari, ancora alla Juve:

Firmo per Coppa Italia e secondo posto? Non firmo assolutamente niente, c’è solo da vincere le partite. Quest’anno il campionato si è equilibrato ed è più difficile ottenere i 3 punti, domani abbiamo l’obiettivo di toccare 40 punti e l’obiettivo finale è di finire tra le prime quattro. Giorgio ha smesso ora, è una figura importante e ora credo che lui stia capendo cosa vuole fare per il suo futuro.

 

Impostazioni privacy