Altro che clausola, Giuntoli lavora al super colpo: scippo al Milan

La Juventus sta analizzando ogni possibile opportunità di mercato da poter sfruttare in questa sessione invernale.

La Juve di Allegri ha disputato un’ottima prima parte di campionato e contro la Roma vuole concludere al meglio il suo 2023. I bianconeri sembrano l’unico ostacolo credibile per l’Inter di Simone Inzaghi, capolista e a caccia della seconda storica stella.

Manca poco, infatti, all’inizio del calciomercato di riparazione. Un momento delicato in cui Giuntoli proverà a rinforzare la rosa di Allegri in vari reparti: un’attenzione particolare sarà riservata ai ruoli di centrocampo e difesa. Se nel primo si parla con insistenza di Kalvin-Phillips, nel secondo si fanno sempre più insistenti le voci che vorrebbero Piero Hincapié in bianconero. Il club bianconero sarà uno dei più attivi a gennaio.

Calciomercato Juventus, per arrivare a Hincapié serve battere la forte concorrenza

Il difensore centrale ecuadoriano, classe 2002, sarebbe un ottimo rinforzo per i bianconeri: profilo giovane, mancino, adattabile anche come terzino, abile nell’impostare il gioco e ottimo nell’uno contro uno. In forza al Bayer Leverkusen, il difensore ha giocato solamente 291′ in campionato (9 partite, 1 assist).

La Juve monitora con attenzione il suo profilo – un giovane di rilievo – e Giuntoli lavora al colpaccio da novanta.

Hincapié è un obiettivo del mercato bianconero
Hincapié, in forza al Leverkusen, potrebbe approdare a Torino (SpazioJ.it)

Schierato da Xabi Alonso più spesso nelle coppe – in Europa League ha giocato quasi sempre –  il giovane ecuadoriano vorrebbe cambiare aria per trovare un minutaggio più sostanzioso e per dare seguito alla crescita dimostrata specialmente al Mondiale in Qatar. La Juve, dal canto suo, ha dimostrato interesse nei confronti del giocatore anche l’anno scorso ma, nel frattempo, è aumentata la concorrenza: Tottenham, Liverpool, Roma, Milan, Napoli e Newcastle sembrano tutte fortemente interessate.

Per acquisire il difensore bisognerà trattare con i tedeschi

Negli ultimi giorni, poi, si vociferava di una clausola presente nel contratto di Hincapié. Tale notizia è stata prontamente smentita da Florian Plettenberg, giornalista tedesco di Sky Sport Deutschland che – sul suo profilo di X – ha negato l’esistenza di qualunque tipo di clausola rescissoria.

Per acquisire il cartellino del difensore ecuadoriano sarà, dunque, obbligatorio trattare con i dirigenti del Bayer Leverkusen. E la situazione si preannuncia tutt’altro che semplice. Giuntoli intanto valuta profili importanti per la difesa.

Impostazioni privacy