Conte-Allegri, cosa succede alla Juventus? Le ultime sul futuro

Malgrado la panchina di Allegri sia ben salda, non si placano i rumors su un ipotetico ritorno di Antonio Conte. In merito si è espresso John Elkann.

Massimiliano Allegri ha ripreso in mano la Juventus. Dopo due stagioni complicate, il tecnico ha risalito la china. Nel secondo mandato in bianconero la panchina non è mai stata così salda. Il primo posto è lì, e i tifosi hanno ripreso a sognare.

Dopo anni di “rodaggio” l’allenatore ha improntato la propria idea di gioco, che lo sta portando a competere per le vette più alte della classifica. Tuttavia Allegri non può opporsi ad un filo sottile che lega ormai da anni Antonio Conte alla Signora. Il mister leccese è attualmente disoccupato, alla ricerca di una squadra che lo possa accogliere. Come di consueto, la Juventus è la prima formazione accostata al condottiero. Ma quanto c’è di vero in questo flirt?

Conte alla Juventus, Elkann esce allo scoperto: le parole del numero uno di Exor

A proposito della questione allenatore è intervenuto John Elkann. Il numero uno di Exor ha riposto nuovamente la propria fiducia su Allegri, così come l’intera dirigenza. La relazione tra Max e la Juve non è mai stata così solida, perlomeno dal ritorno avvenuto nel 2021.

Elkann si espone sulla panchina bianconera
Elkann dà fiducia ad Allegri – ANSA – spazioj.it

Allo stesso modo voci insistenti parlano di un gradimento espresso tramite indizi vari da parte di Conte nel tornare in quella che fu la sua casa. Allo stato attuale è però impossibile verificarne la veridicità. Per saperne di più bisognerà aspettare la bassa stagione, verso il prossimo maggio. Il futuro della panchina bianconera dipenderà infatti dal rendimento di Allegri. Da qui a fine anno l’ombra del collega graverà sul livornese, obbligato ad alzare almeno un trofeo per proseguire e, chissà, rinnovare il contratto in scadenza  nel 2025.

Impostazioni privacy