Allegri via dalla Juve: ha pronta una panchina in Serie A

Il tecnico livornese potrebbe lasciare i bianconeri, con due opzioni che sono più forti rispetto alle altre

Non è un mistero: Antonio Conte è una presenza ingombrante che aleggia intorno alla panchina della Juve. Ingrato compito di respingere questa forza è Massimiliano Allegri, con il tecnico toscano che continua a avere detrattori tra i tifosi bianconeri per via del gioco poco coinvolgente e per i zero titoli ottenuti al suo rientro in panchina.

Quante sono le possibilità di vedere l’ex CT della nazionale nuovamente sulla panchina della Juve? Secondo quanto riportato da Calciomercato.it, l’allenatore avrebbe mandato dei messaggi alla società bianconera, come ad esempio il rifiuto nei confronti di Aurelio de Laurentiis e al Napoli di poche settimane fa, con il patron azzurro che ha poi ripiegato su Walter Mazzarri.

Basta questo per far tornare il tecnico salentino sulla panchina bianconera? Sicuramente inciderà tanto il cammino in campionato di Allegri e dei suoi uomini a fine stagione, che in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League vedrà sicuramente una separazione tra la società juventina e l’allenatore livornese.

Peserà tanto anche il sentimento dei tifosi, che spesso portano in tendenza sui social hashtag come #Allegriout e criticano in maniera costante le scelte dell’allenatore, con Allegri che potrebbe decidere di sua spontanea volontà a fine stagione di lasciare la Juve.

Allegri diviso tra Arabia e Napoli

In caso di addio tra il tecnico toscano e la Juve, Allegri non avrebbe difficoltà a trovare una nuova squadra, come dimostra in passato l’interesse di Florentino Perez e del Real Madrid. Sono due però le opzioni che al momento rimangono a galla per la prossima stagione di Massimiliano Allegri:

Panchina Juve, Allegri sarà ancora l'allenatore?
Panchina Juve, Allegri confermato per la prossima stagione? (ANSA)- Spazioj.it

La prima riguarda il Napoli, con Aurelio de Laurentiis che potrebbe tornare alla carica per un allenatore titolato e stimato in Europa, soprattutto se Mazzarri non dovesse centrare l’obiettivo minimo della qualificazione alla prossima Champions League.

La seconda pista porta al campionato arabo, con il tecnico toscano che nei mesi estivi di calciomercato è stato cercato da queste squadre e a cui è stato proposto un ingaggio faraonico. Il movimento arabo vuole continuare a attirare nomi noti del calcio e quello di Allegri potrebbe essere quello giusto per il calcio arabo.

Antonio Conte e Massimiliano Allegri sono legati a un doppio filo, con altri attori in gioco che sono la Juve, il Napoli e l’Arabia.

Impostazioni privacy