Allegri risponde a Spalletti: la risposta su Chiesa è netta

In occasione della conferenza stampa alla vigilia della super sfida tra Juve e Inter, il tecnico livornese parla così di Chiesa

Domani sera andrà in scena a Torino il Derby d’Italia tra la Juve di Massimiliano Allegri e l’Inter di Simone Inzaghi, per una sfida che dopo tanti anni torna ad avere una valenza scudetto davvero significativa.

I bianconeri con una vittoria potrebbero completare il sorpasso ai danni dei nerazzurri e portarsi a +1 e in testa al campionato. Allegri questo lo sa benissimo e per questo motivo nella conferenza stampa della vigilia ha cercato di smorzare i toni, spostando la tensione dall’altro lato della barricata:

L’hanno detto loro che l’obiettivo numero uno è lo scudetto. Il percorso nostro è diverso, vogliamo il massimo, l’obiettivo è tornare in Champions e i ragazzi stanno facendo bene. Affrontiamo la prima della classe, per noi domani è un buon test

Il tecnico livornese ha parlato anche dell’aspetto psicologico della sfida e di come deve approcciarsi la sua squadra alla partita di domani sera:

La partita domani non decide niente. Per noi è una tappa di un percorso di crescita di cui sono molto contento. Mancano ancora tantissime partite, sappiamo che giochiamo contro la prima della classe, contro una squadra forte, diciamo più pronta. Loro sono più pronti. È più semplice di quello che sembra, si possono dire tante cose ma si può racchiudere in questa parola: sono molto più pronti. Domani sarà molto importante

Per Allegri: “I dettagli faranno la differenza”

Tra le domande poste al tecnico bianconero durante la conferenza stampa una riguardava Federico Chiesa, con il ct della nazionale Luciano Spalletti che l’ha paragonato al fenomeno italiano del tennis Sinner. Allegri ha risposto in questa maniera:

Juve-Inter, Allegri non ha dubbi su Chiesa: le dichiarazioni
Juve-Inter, Allegri risponde così a Spalletti su Chiesa: le dichiarazioni (ANSA)- Spazioj.it

“Perché gioca a tennis Chiesa? Se è bravo a tennis come a calcio è il nostro Sinner”.

Il numero 7 bianconero con la maglia azzurra ha dimostrato di essere in gran forma e di essere in grado di trascinare la nostra nazionale grazie a ottime prestazioni e a reti importanti. Massimiliano Allegri spera di ottenere le stesse cose da Chiesa anche con la maglia bianconera per una sfida che, nonostante la pretattica dell’allenatore toscano, può essere già decisiva in chiave scudetto. Ancora non si ha la certezza del partner d’attacco di Chiesa, ma il nazionale italiano farà di tutto per regalare una gioia ai tifosi.

Impostazioni privacy