Occhio Juve, assalto del top club: costa 50 milioni

Il giocatore si sta rivelando protagonista con la maglia bianconera e il suo valore è schizzato alle stelle

Tra i protagonisti di questo inizio di stagione della Juve c’è sicuramente Gleison Bremer. Il difensore brasiliano sta tenendo su la difesa bianconera insieme al connazionale Danilo e sta mostrando ai tifosi juventini le qualità che l’avevano fatto emergere in maglia granata.

Le buone prestazioni del numero 3 non sono passate inosservate neanche all’estero, con il Tottenham delle sorprese guidato da Postecoglou che è fortemente interessato al calciatore. Non solo gli Spurs stanno sondando il terreno per il giocatore: su di lui ci sarebbero altre due grandi squadre come Liverpool e Barcellona.

Bremer potrebbe essere ceduto in estate

L’importanza del brasiliano nello scacchiere di Allegri porterebbe la Juve a pensare a un’eventuale cessione di Bremer solo in estate, alla fine della stagione in corso. Proviamo a ragionare su una squadra senza il difensore brasiliano. La prima opzione che viene in mente è la promozione di un giovane del vivaio a guidare la difesa insieme a Gatti e Danilo. In fondo il difensore italiano ha conquistato la maglia bianconera in questo modo e lo stesso potrebbe accadere per un nuovo talento in caso di cessione di Bremer.

La seconda opzione riguarda un investimento della società bianconera sul mercato, con il budget ricavato dalla cessione di Bremer che potrebbe essere speso su un profilo giovane e allo stesso tempo esperto come Giorgio Scalvini.

La terza opzione si rivolge invece all’estero, con Cristiano Giuntoli che potrebbe sondare il mercato e trovare un nuovo crack in grado di sconvolgere gli equilibri del nostro campionato, come nel caso di Kim al Napoli e rivenduto l’anno successivo al Bayern Monaco.

Occhio Juve, Bremer rischia di andare via a giugno? Le ultime
Attenta Juve, tre top club vogliono Bremer a tutti i costi! Le novità (ANSA)- spazioj.it

Al momento la cessione di Gleison Bremer è un’opzione molto remota, ma in caso di offerta monstre la società bianconera non si ritirerà indietro, dal momento che le casse bianconere necessitano disperatamente di liquidità, come dimostra il mercato di cessioni svolto dalla Juve negli ultimi mesi.

La speranza è di fare tesoretto con le cessioni anche la prossima estate. Cristiano Giuntoli e il resto della società bianconera dovranno scegliere se resistere a eventuali cifre folli dei club stranieri o lasciare nelle mani di Massimiliano Allegri un giocatore che conosce il nostro campionato e che ha dimostrato di meritare la maglia della Juve.

Impostazioni privacy