Juve-Bologna, ressa in Curva: gesto eclatante di Vlahovic

Episodio particolare avvenuto a fine partita nella Curva Juventina. Gesto clamoroso da parte di Dusan Vlahovic verso un tifoso.

L’attaccante serbo sembra destinato a restare alla Juventus. Il calciatore è stato più volte supportato dai tifosi che sono insorti quando era vicinissima l’opportunità di mercato di uno scambio con Lukaku del Chelsea. Dopo il gol a Bologna, Vlahovic è stato nuovamente salutato con un’ovazione sotto la curva dello Stadium.

Un episodio insolito è però avvenuto al termine del match. Dopo essersi tolto la maglietta, Dusan l’ha voluta regalare ad un tifoso presente in curva. L’attaccante si è subito dimostrato deciso nel voler cedere la propria divisa verso un tifoso in particolare. Non è andato tutto secondo la previsione di Dusan Vlahovic, l’episodio!

Vlahovic sempre più idolo dei tifosi, il gesto speciale!

Il 23enne ha voluto ringraziare il pubblico che ha sempre dimostrato affetto nei suoi confronti anche quando la sua permanenza sembrava molto lontana. Così Dusan ha lanciato la maglia verso il pubblico per regalarla ad un tifoso in particolare, scelto da lui. Dopo il lancio negli spalti non è andato tutto secondo le previsioni.

Juve-Bologna, ressa in Curva: gesto eclatante di Vlahovic
Dusan Vlahovic – LAPRESSE – spazioj.it

Sul cimelio si sono subito avventati vari sostenitori ed uno di questi è riuscito a rubarlo all’indirizzato principale di Dusan. La situazione che si è venuta a creare ha subito indispettito la punta della Juventus. Il classe 2000 è rimasto a guardare la scena per assicurarsi l’andata a buon fine del suo gesto, ma, vista la ressa avvenuta, ha deciso di intervenire personalmente.

Il giovane attaccante ha subito iniziato ad urlare in direzione dell’uomo che si era appropriato ingiustamente della divisa. “Lasciala! Lasciala!” sarebbero state le sue parole e subito dopo ha indicato il ragazzo al quale avrebbe voluto regalare la divisa. Dusan ha proseguito gridando “È sua, è sua”, ma, spazientito dalla piega presa dalla situazione, si è avvicinato ulteriormente agli spalti per riuscire nel proprio intento.

La vicenda si è conclusa nel migliore dei modi con la divisa che è stata recapitata al tifoso deciso dall’attaccante juventino. Il ragazzo ha prontamente ringraziato Vlahovic che è parso contento di essere riuscito a consegnare la maglia alla persona giusta ed a placare gli animi in curva.

Dusan resta, ad oggi, uno dei più ben voluti dal tifoso juventino insieme a Chiesa, Pogba e Pinsoglio. La sua scelta di non partire in un momento difficile per la società ha destato grande gioia nel tifo che si è stretto sempre di più attorno al calciatore con un supporto in crescendo.

I commenti sono chiusi.

Impostazioni privacy