Annuncio a sorpresa di Giuntoli: un bianconero è stato tolto dal mercato

Nella conferenza stampa odierna Giuntoli ha stilato una breve lista dei calciatori sul mercato, con un annuncio a sorpresa.

Come tutti i club di Serie A anche la Juventus sta vivendo un periodo non semplice sotto l’aspetto economico. Lo scossone societario e le inchieste  avvenute pochi mesi fa hanno aggravato ulteriormente la situazione del club bianconero, che nella stagione imminente dovrà fare a meno di Champions ed Europa League, con la Conference League a rischio.

Ecco perché il pareggio di bilancio è di vitale importanza per le casse juventine. Il calciomercato in corso dovrà quindi seguire una parola ormai comune nel vocabolario della nostra Serie A: sostenibilità. Per le società di alta classifica questo termine deve però fare rima con competitività. Ma per acquistare bisogna prima vendere ed è proprio questo il motivo per cui il mercato in entrata dei bianconeri sta vivendo una situazione di stallo.

Questi due sostantivi sono stati i capisaldi della conferenza di presentazione di Cristiano Giuntoli, nuovo football director della Juventus, svoltasi oggi alla Continassa. L’ex direttore sportivo del Napoli ha infatti sottolineato il valore dell’autofinanziamento, che svolge un ruolo primario nel mercato di molti club italiani: ad ogni acquisto deve infatti coincidere una cessione.

Cessioni in casa Juventus: il commento di Giuntoli su McKennie, Arthur e Zakaria

Nell’organico di Max Allegri sono presenti numerosi giocatori di ritorno dai prestiti in giro per l’Europa che lo stesso allenatore ritiene futili per la causa juventina ma anche pilastri non più incedibili. All’ultima categoria appartengono fuoriclasse come Vlahovic Chiesa, per i quali offerte irrinunciabili potrebbero far riflettere la dirigenza, come espresso anche dallo stesso Giuntoli.

Il centrocampo è invece il reparto dove si concentra il maggior numero di esuberi, che potrebbero essere ceduti per rinforzare le casse della Juventus. I principali sacrificabili sono Weston McKennie, di nuovo a Torino dopo il prestito semestrale al Leeds United, assieme alla coppia formata  da Arthur Denis Zakaria, tornati alla base dopo le rispettive esperienze deludenti con Liverpool Chelsea. I tre mediani sono al passo d’addio, ma il football director ha concesso una parziale smentita a riguardo.

Giuntoli annuncia la permanenza di McKennie
McKennie potrebbe rimanere alla Juventus – ANSA – spazioj.it

L’ex Barcellona è molto vicino alla Fiorentina, mentre per lo svizzero Giuntoli ha ammesso la veridicità di due offerte recapitate alla Vecchia Signora. Discorso diverso per lo statunitense, su cui sono state smentite le voci di una possibile cessione: si aprono quindi nuovi scenari per il texano.

Impostazioni privacy