Il presidente del Siviglia infiamma la sfida: “Alla Juventus non fa piacere giocare con noi”

Scaldano i motori Juventus e Siviglia, in attesa della semifinale di Europa League che le vedrà protagonista domani. In quel dell’Allianz Stadium infatti, i bianconeri troveranno senz’altro l’impegno più tosto affrontato fin qui in EL, dopo aver fatto fuori Nantes, Friburgo e Sporting.

Juventus-Siviglia
Juventus FC

Il Siviglia infatti, seppur non navighi in acque tranquille in Liga, ha dimostrato di cambiare completamente pelle in occasione dell’Europa League. Gli spagnoli, ampiamente esperti sui trionfi nel torneo, hanno già eliminato il Manchester United e sognano il grande colpo contro la Juventus. A tal proposito, il presidente spagnolo Josè Castro Carmona è intervenuto sulla sfida.

“Siamo i Re dell’Europa League”, Carmona pungente verso Juventus-Siviglia

Intercettato all’arrivo della propria squadra a Torino, Castro Carmona ha ribaditola propria fiduci a nei propri calciatori. In particolare, queste le dichiarazioni del n°1 degli spagnoli, raccolte da TMW e senz’altro atte ad infiammare il clima attorno a Juventus-Siviglia:

“Ci aspetta l’ultimo sacrificio in trasferta, poi sarà finale in caso di passaggio del turno. Le sensazioni sono buone, anche perché in questa competizione ci siamo sempre differenziati dagli altri e abbiamo vinto parecchie volte”.

“Chi è favorito? La Juventus ha grandi campioni come Pogba, Di Maria, Vlahovic, eppure sono sicuro che ai bianconeri non farà piacere giocare contro di noi, che siamo i Re dell’Europa League. Firmerei per un pareggio domani, per poi giocarmi tutto al Sanchez-Pizjuan. Quando i nostri tifosi caricano nel nostro stadio, per gli avversari è tutt’altro che facile giocare”.

Impostazioni privacy