Caso Santoriello e ricorso al Coni, la Juventus corre ai ripari: le prossime mosse

La Juventus si appresta nelle preparazioni del ricorso al Collegio di Garanzia del Coni dopo aver ricevuto 15 punti di penalizzazione da parte della FIGC per il caso plusvalenze. Da tenere in conto anche il caso Santoriello, pm dell’inchiesta Prisma.

Ricorso Coni, si allarga il numero di legali della Juventus

Come riferisce Calcio e Finanza, la Juventus ha allargato, in vista del ricorso al Collegio di Garanzia del Coni per la penalizzazione di 15 punti, il numero di legali. Infatti agli avvocati Bellacosa e Sangiorgio si sono aggiunti due noti leali: Angelo Clarizia, ordinario di diritto amministrativo alla Sapienza di Roma, e Nino Paolantonio, ordinario di diritto amministrativo a Roma.

Santoriello Coni Juventus
Santoriello Juventus Coni

Caso Santoriello, la richiesta della Juventus

Come riporta invece La Stampa, dopo i video riguardanti il pm Ciro Santoriello, la Juventus potrebbe chiedere uno slittamento per quanto riguarda il procedimento a Milano. Infatti, la scelta sarebbe stata presa qualora ci dovessero essere “una grave situazione locale tale da turbare lo svolgimento del processo e non altrimenti eliminabile” per un avvenimento che potrebbe pregiudicare “la libera determinazione delle persone che hanno partecipato al processo, o determinare motivi di legittimo sospetto”.

Giacomo Pio Impastato

Impostazioni privacy