Scanavino: “Condanno le minacce, ma sentenza ingiusta”, poi l’annuncio sul calciomercato della Juve!

Alle ore 20:45 la Juventus affronterà l’Atalanta all’Allianz Stadium per ritrovare i tre punti in Serie A e soprattutto per dare voce al campo dopo le vicissitudini che hanno colpito la squadra negli ultimi giorni.

Nel prepartita, ai microfoni di DAZN, è intervenuto Maurizio Scanavino il nuovo amministratore delegato della Juventus.

Juventus Maurizio Scanavino

Scanavino: “Sentenza ingiusta ed iniqua”

Queste le dichiarazioni di Scanavino:

“Vorrei prendere le distanze da quegli pseudo tifosi che hanno usato parole sgradevoli nei confronti del presidente della figc e del procuratore Chiné. Riteniamo questa sentenza ingiusta ed iniqua, attendiamo le motivazioni ma faremo ricorso al CONI per sostenere le nostre posizioni. Posizioni valide, non lo crediamo solo noi e i tifosi della Juventus. Ringrazio infatti tifosi e personaggi non appartenente all’ambiente bianconero che hanno compreso l’esagerazione e l’iniquità. Hanno compreso che la giustizia federale può comportarsi in modo sommario e ingiusto, oggi è successo alla Juventus ma può accadere a chiunque”.

“Cherubini è inibito nel fare diverse attività tra cui il calciomercato. Abbiamo deciso di nominare Francesco Calvo, una persona nota ed esperta nel mondo del calcio. Cresciuto in Italia tra Juventus e Roma e all’estero con il Barcellona. Ci aiuterà anche Manna direttore sportivo della next gen”.

“Dobbiamo essere pronti a tutto, inutile essere pessimisti o ottimisti. Abbiamo un consiglio di persone estremamente esperte. Nel gruppo ho visto grande compattezza a partire dall’allenatore e anche da parte del gruppo, sono sereni e determinati. Avevamo già presentato la situazione della società, erano consapevoli e preparati”.

“Non dobbiamo scollegarci da nulla, siamo professionisti con una serie di competenze. Non dobbiamo prendere le distanze da nulla”.

Sei qui: Home » News » Scanavino: “Condanno le minacce, ma sentenza ingiusta”, poi l’annuncio sul calciomercato della Juve!