“Mi auguro la radiazione della Juventus dal calcio italiano”: il giornalista lancia l’accusa

Intervenuto in diretta su Twitch ai microfoni di calciomercato.it, Carlo Alvino, giornalista e tifoso del Napoli, ha detto la sua in merito alla situazione della Juventus. Queste le sue parole:

“Moralmente la Juventus, per quanto mi riguarda, è condannata senza se e senza ma, perché non è possibile che ad ogni nefandezza riguardante il calcio italiano, ogni inchiesta vede sempre e solo la Juventus al centro di tutto. Che sia per Calciopoli, per il doping, per la ‘Ndrangheta, per gli esami falsi o per i bilanci, c’è sempre di mezzo la Juventus”.

Alvino duro: “Radiare la Juventus per pulire il calcio italiano”

Il giornalista ha poi aggiunto:

Inchiesta Juventus
Alvino, radiazione, Juventus

“La giustizia italiana sappia cogliere l’occasione che non ha colto nel 2006. La radiazione della Juventus diventa un obbligo per rendere più pulito il calcio italiano. Questo è un mio preciso auspicio, una mia richiesta.

Deve esserci amore della pulizia, dell’onestà. Il tifoso perbene della Juventus deve prendere le distanze dagli atteggiamenti del suo club”.

Sei qui: Home » News » “Mi auguro la radiazione della Juventus dal calcio italiano”: il giornalista lancia l’accusa