Szczesny: “I rigori parati? Abbiamo trovato un metodo alla Juve”

Contro l’Arabia Saudita, Wojciech Szczesny ha parato l’ennesimo rigore della sua carriera. Il portiere bianconero ne ha parati diversi negli ultimi anni con la Juve e, al Mondiale, si è confermato un ottimo para rigori. A proposito di questo e non solo, il portiere della Polonia ha parlato ai microfoni della Repubblica.

Szczesny
Szczesny Polonia Juventus

Juve, le parole di Szczesny

Non vorrete dare tutti i meriti a Filippi (preparatore dei portieri della Juventus, ndr) adesso? Scherzo, abbiamo trovato un metodo di fare l’analisi dei rigoristi alla Juve e ogni tanto si para. Negli ultimi due anni la statistica è molto positiva, i rigori parati sono più di quelli subiti: direi che il metodo funziona”.

Sulla prossima sfida contro l’Argentina: “Io voglio confrontarmi con i migliori e Messi è sicuramente uno di questi. È un bello stimolo, sì. Non vedo l’ora di giocare contro di loro: non gioco mai per il pareggio ma non nego che firmerei per lo 0-0 “. Poi il commento su un possibile rigore: “Lui è molto più difficile da analizzare, lui tira sia centrale che aperto e chiuso. Mi preparerò, ma spero che non ci fischino più rigori contro come quello con i sauditi, che per me non è rigore”.

Sei qui: Home » Copertina » Szczesny: “I rigori parati? Abbiamo trovato un metodo alla Juve”