Bernardeschi svela perché ha lasciato la Juventus e l’Europa: le parole

A circa sei mesi dall’addio alla Juventus, Federico Bernardeschi è tornato a parlare del suo recente passato, svelando i motivi per cui ha deciso di intraprendere una nuova avventura fuori dal campo europeo.

Una scelta condivisa anche da altri due calciatori italiani, di qualche anno più datati del classe 1994, ovvero Insigne e Criscito, suoi attuali compagni di squadra con il Toronto.

L’ex calciatore bianconero, ai microfoni di Rai Sport, ha spiegato come la sua scelta di trasferirsi in Canada sia stata dovuta ad una sua volontà di uscire dalla comfort zone unita alla sensazione di aver dato tutto all’Italia e al Vecchio continente.

Bernardeschi Toronto Juventus

Di seguito un estratto delle sue parole.

LEGGI ANCHE:  Disservizi TIM in tutta Italia, la nota di Dazn: "Partner al lavoro per risolverli"

“Andare in Canada è stata una scelta voluta. Per fortuna avevo la possibilità di scelta, non è scontato. Ho voluto fortemente intraprendere questa strada: in Europa e in Italia avevo dato tanto, fare qualcosa in un altro Continente mi stuzzicava. Anche per uscire dalla “comfort zone” dell’Italia e dell’Europa”.

Sei qui: Home » News » Bernardeschi svela perché ha lasciato la Juventus e l’Europa: le parole