Sei qui: Home » News » Calciopoli, frecciata di Zanetti alla Juve: “Lo abbiamo saputo dopo!”

Calciopoli, frecciata di Zanetti alla Juve: “Lo abbiamo saputo dopo!”

Durante il Festival dello Sport di Trento, Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter, ha ricordato il dramma sportivo di Calciopoli riferendosi alla Juventus. Le sue parole:

Rimpianto per non aver vinto lo scudetto con Ronie? Non è stato un rimpianto non vincere un campionato perché dopo abbiamo saputo cosa è successo. Sono stato orgoglioso di aver vinto la Coppa Uefa con lui a Parigi, dove sbagliando a tirare ho fatto gol. Sono momenti indimenticabili che abbiamo vissuto insieme, lo ricordo sempre con piacere. Parliamo di uno degli attaccanti più importanti al mondo, assieme a Batistuta. Era un fenomeno, infatti veniva soprannominato così. Era devastante, fu un acquisto importantissimo. Un compagno straordinario, gli infortuni gli hanno impedito di raggiungere certi obiettivi”.

Inter, Juventus

Una frecciata da parte dell’ex capitano nerazzurro alla Vecchia Signora: “a Roma il commissario straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio Guido Rossi assegnò lo scudetto 2005-2006 all’Inter, in seguito allo Scandalo del calcio italiano del 2006 e alla revoca del titolo inizialmente vinto dalla Juventus. Per la squadra milanese è il quattordicesimo scudetto, il primo vinto a tavolino”.