Sei qui: Home » News » Incontro Cherubini-Pinto: l’intrigo Zaniolo e la proposta della Juventus

Incontro Cherubini-Pinto: l’intrigo Zaniolo e la proposta della Juventus

La Juventus continua a muoversi sul mercato dopo l’annuncio ufficioso di Paul Pogba, e lo fa sia con un occhio al presente che con uno al futuro.

Se a centrocampo difficilmente arriveranno altri colpi – a meno di eventuali cessioni – in attacco, specialmente sulle corsie laterali, c’è parecchio lavoro da fare.

Considerato il ritorno dall’infortunio di Chiesa, le partenze di Morata, Dybala e Bernardeschi, e la probabile cessione di Moise Kean, Cherubini dovrà intervenire seriamente sul mercato.

Molto probabile che verranno acquistati due esterni offensivi che andranno a completare il reparto con Chiesa e il jolly Cuadrado.

Zaniolo Roma Juventus

Se uno potrebbe essere Di Maria l’altro, secondo quanto riportato da Tuttosport, corrisponderebbe al nome di Nicolò Zaniolo, classe ’99 della Roma.

Il club giallorosso ha fissato il prezzo per il suo gioiellino: non meno di 50 milioni di euro, ma la Juventus, dalla sua, potrebbe avere delle soluzioni interne per ridurre la richiesta economica.

LEGGI ANCHE:  Juve-Cambiaso, accordo vicino con il Genoa: cifre e dettagli

Queste soluzioni prendono il nome di Weston McKennie e Arthur Melo, entrambi apprezzati dal tecnico capitolino Jose Mourinho e ritenuti cedibili dalla dirigenza bianconera.

Durante l’incontro a Milano tra Federico Cherubini e Tiago Pinto – ds della Roma – si è discusso molto probabilmente di questa opzione che prevede l’inserimento di uno dei due centrocampisti bianconeri più una parte cash che si aggira sui 35/40 milioni di euro più bonus.

A meno di eventuali inserimenti del Milan la trattativa potrebbe prendere seriamente piede, ma molto dipenderà dalle valutazioni del club giallorosso.