Sei qui: Home » News » Idea prolungamento per un pilastro: il piano della Juve

Idea prolungamento per un pilastro: il piano della Juve

La dirigenza bianconera, dopo lo straordinario lavoro svolto durante la sessione invernale di calciomercato, è al lavoro per il prolungamento di diversi contratti.

Oltre ai calciatori che andranno in scadenza il prossimo 30 giugno, la Juventus vorrebbe tutelarsi anche su altri profili.

Questo, nello specifico, è il caso del difensore olandese Matthijs De Ligt – alla Juventus dall’estate 2019-.

Arrivato dall’Ajax per 75 milioni, il classe 2000 è cresciuto nel corso degli anni diventando sempre più un leader all’interno della squadra.

De Ligt, Juventus, Serie A

Come riportato da Tuttosport, “De Ligt non diventerà una bandiera del club però un suo divorzio imminente non è ancora così scontato come può sembrare“.

LEGGI ANCHE:  Di Maria-Juve, bianconeri in attesa di una risposta: quando arriverà

L’olandese ha un contratto fino al 2024, con una clausola da 120 milioni che entrerà in vigore a giugno.

La Juventus, per tutelarsi, “starebbe pensando ad un prolungamento di un anno per godersi De Ligt anche nel 2022-2023 senza comprometterne la quotazione anzi, con un anno in più di scuole Allegri la sensazione è che il prezzo possa lievitare ulteriormente.