Tardelli demolisce la Juventus di Allegri: la pesante critica

Marco Tardelli ha lasciato il segno nella sua decennale esperienza alla Juventus, società alla quale è molto legato. Il difensore campione del mondo nel 1982 ha rilasciato un’intervista a La Stampa in cui ha parlato della Supercoppa Italiana e del momento attuale dei bianconeri.

La finale ha visto due squadre diverse in campo e nella rosa. L’Inter era coperta in tutti i reparti, con un gioco corale ed offensivo quasi perfetto, determinata e consapevole della sua forza. La Juventus era in confusione, senza idee, con un approccio solo difensivo per puntare al contropiede e poi la speranza di arrivare ai rigori. Nulla giustifica questo atteggiamento.

Juventus, Inter, Supercoppa Italiana

Tardelli ha proseguito andandoci giù in maniera pesante:

In generale la sensazione dall’esterno è che i giocatori della Juventus non sappiano cosa fare, che non esista un’idea di gioco e a volte si sentano praticamente persi. La confusione regna anche nella società dove la partenza di Marotta ha lasciato un vuoto ancora non colmato.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy