Allegri in conferenza: “Gioca lui titolare! Abbiamo recuperato un infortunato”

Buongiorno e benvenuti amici di SpazioJ. Quest’oggi seguiremo per voi live la conferenza di Massimiliano Allegri prima della Supercoppa di domani a San Siro contro l’Inter di Inzaghi. Bianconeri che si apprestano a giocare il primo match decisivo della stagione con tantissimi assenti. Scelte quasi obbligate per il tecnico toscano che ritroverà dal 1′ Giorgio Chiellini. In attacco dovrebbe esserci Morata con Dybala e Bernardeschi ai lati.

Discorso opposto in casa nerazzurra dove Inzaghi potrà contare su tutti gli elementi migliori. Allegri parlerà ai giornalisti alle ore 12.30. Con lui ci sarà anche Giorgio Chiellini. Non perdetevi nemmeno un minuto!

Inizia adesso la conferenza stampa di Allegri e Chiellini

Inizia Chiellini

Tante vigilie come queste: come arriva la Juve a questo match?

Ci vuole equilibrio nel nostro percorso. La gara di domenica ci dà fiducia ma bisogna continuare a crescere e lavorare. In questa stagione non siamo stati bravi a livello mentale. Poi una finale è sempre una finale

Cosa non bisogna sottovalutare domani?

In partite come queste non bisogna sottovalutare nulla. Loro sono molto forti, sono in fiducia e stanno bene. Le partite secche però sono altra cosa. Noi stiamo bene. Ci dispiace per Fede: io so cosa significhi ma lui è uno in gamba e tornerà più forte. Vorrei fare un appello: cambiate le regole della Supercoppa perché chi viene ammonito in campionato non può saltare una gara così”

Dove può migliorare ancora questa Juve?

Usciamo troppo spesso dalle partite. Ad esempio con la Roma ad inizio secondo tempo. Abbiamo sbagliato l’approccio: non devono capitare queste cose. Siamo stati bravi ma anche fortunati

Come stai? Sei pronto a partire titolare?

Sto bene, ho vissuto delle feste travagliate ma sto davvero bene. Non partiamo favoriti domani ma ripeto una finale è una partita a sé

Dopo tanti anni da favoriti, partite sfavoriti contro l’Inter: cosa significa questo?

L’Inter ha fatto benissimo anche l’anno scorso. Con lucidità sappiamo che sono avanti. Quando non sei favorito c’è più attenzione e voglia di vincere

Hai parlato con Chiesa? La Supercoppa può essere decisiva per la stagione?

Con Fede ho parlato a caldo. Le sensazioni erano negative. Gli sono stato vicino. Qualsiasi risultato domani non inciderà sul resto della stagione. Dobbiamo andare avanti per la nostra strada

Inter: ti aspettavi una squadra così forte?

A Bastoni ho detto: il campionato potete perderlo solo voi. La rosa dell’Inter è nettamente la più forte

Palla ad Allegri

Ha le idee chiare sulla formazione?

Vediamo oggi. Bonucci ci sarà. Dobbiamo vedere post allenamento di oggi. Danilo non è pronto ad esempio. Domani gioca Perin in porta. I difensori sono quelli. Volevo dire una cosa su Rugani: non sono d’accordo con i giudizi. Per me è stato il migliore insieme a Szczesny. Per me Daniele è un grande difensore, che è cresciuto tanto. Domani sarà una bellissima partita contro una grandissima squadra. Servirà una gara intelligente“.

Ha parlato con Chiesa?

Dispiace tanto per lui, per noi e per il calcio italiano. Avrà tempo per recuperare. Ha un talento assurdo

Arthur-Locatelli è il centrocampo del futuro?

Dipende, dobbiamo gestire tutti i dettagli. Domani potrebbe finire anche al 120′. Quindi vediamo chi gioca

Sul mercato

Rimaniamo questi, abbiamo tanti giocatori offensivi

Domani Rugani gioca?

Vediamo. Bonucci non giocherà una partita intera. Al momento la coppia mi sembra abbastanza scontata, non me la fate dire

Si è sentito con Marotta?

Ovvio, io rimango legato alle persone e alle situazioni. Con Beppe siamo legati e abbiamo vissuto grandissime esperienze

Landucci ha detto che ha perso sei anni di vita: lei quanti ne ha persi in tribuna?

Io stavo tranquillo, si vede con più tranquillità. Landucci stia tranquillo: sono squalificato anche in Coppa Italia

In cosa deve migliorare la Juve?

Non dobbiamo avere fretta perché ci costringe a sbagliare. Loro sono una squadra fisica e dobbiamo fare una partita tecnica, magari sfruttando gli episodi

Kulusevski titolare?

Ci ho parlato anche ieri. Sta capendo il mondo Juventus. Deve fare un salto di qualità a livello mentale. Ha grandi qualità, può fare più ruoli

Termina qui la conferenza di Allegri