Superlega, i club non si arrendono: la novità

Juventus, Real Madrid e Barcellona andranno avanti con il progetto Superlega, stando alle indiscrezioni raccolte dal Financial Times.

Le tre società superstiti, rimaste legate al progetto nonostante le minacce della UEFA, sarebbero infatti pronte a nuove mosse.

Juventus, Agnelli, Superlega

I presidenti di questi tre club – Florentino Perez, Joan Laporta e Andrea Agnelli – non hanno mai abbandonato l’idea della nuova competizione ed hanno avuto modo di incontrarsi ad agosto.

Per il 2022, infatti, Juventus, Real Madrid e Barcellona hanno in programma delle modifiche alla competizione.

I tre club vorrebbero ripensare la manifestazione dal punto di vista legale e organizzativo: sia per evitare azioni da parte degli organismi che regolando le leggi al calcio ed anche per rendere il torneo più appetibile per i tifosi, vero ostacolo della Superlega.