Spunta un clamoroso retroscena di mercato: Allegri stava per firmare con questo club!

Intervenuto a Radio Radio, l’ex direttore sportivo della Roma Walter Sabatini, tra gli argomenti, ha detto la sua su questa prima parte di campionato, commentando anche il caso plusvalenze e ricordando un discussa partita tra Juventus e Roma di qualche anno fa.

L’ex centrocampista, inoltre, ha anche rivelato un incredibile retroscena di mercato su Massimiliano Allegri.

IL CAMPIONATO – “Guardo tutte le partite, fino a un mese fa ho puntato sul Napoli per lo scudetto e confermo la mia idea, perché anche se ora hanno tanti infortuni Spalletti troverà una soluzione. L’Inter in questo momento è felice, il Milan può restare in vetta fino alla fine: il campionato è vivo e stimolante. La Juve non ha ancora trovato un canovaccio giusto, manca un po’ a centrocampo. Rabiot lo avrei voluto alla Roma, lo persi per un capriccio della madre“.

IL CASO PLUSVALENZE – “Plusvalenze? Le mie e quelle della Roma sono state sempre nette e pulite, reali. Il calcio non si fermerà per questo, basta che ci siano le sanzioni che ci devono essere. Però il calcio è della gente e la gente lo difenderà sempre“.

Sabatini, Roma, Serie A

JUVENTUS-ROMA – “Quando c’era Garcia mi sono illuso di poter vincere il campionato, perché la squadra era davvero forte. Il famoso violino a Torino? Rocchi mi disse che se avesse potuto avrebbe volentieri cancellato quella partita…Ci sono stati 3 episodi dubbi, tutti a favore della Juve, il risultato poteva essere diverso: sarebbe bastato un pareggio a noi per vincere lo scudetto. Tuttavia, non ho mai avvertito un clima persecutorio nei confronti della Roma, neanche ora“.

ALLEGRI ALLA ROMA – “Quando era in uscita dal Milan lo avevamo preso, poi non so cosa sia successo. Nel calcio però non mancano gli allenatori“.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy