Arrivabene: “Per i giocatori c’è stato un momento di sbandamento, vi spiego il motivo!”

Maurizio Arrivabene amministratore delegato della Juventus è intervenuto ai microfoni di JuventusTv. Queste le sue parole: “Stamford Bridge? Il nostro Allianz Stadium non è da meno. Qui il pubblico è più vicino e si sente di più il tifo e il calore, ma poi quando i giocatori scendono in campo non sentono niente e guardano solo quello che devono fare gli avversari.”

Maurizio Arrivabene, Juventus

Vittorie recenti? Siamo partiti con un’assenza pesante per i giocatori e c’è stato un attimo di sbandamento. Nel momento in cui un giocatore come Cristiano Ronaldo si porta il fardello delle responsabilità della squadra è normale che mancando quel elemento lì ci sia un attimo di sbandamento. Oggi, però, credo che i giocatori si siano presi ognuno la propria responsabilità e stiano guardando avanti nel modo giusto. Questo dev’essere lo spirito di squadra.”

Arrivabene ha poi proseguito ai microfoni di Sky: “La sensazione è pazzesca, giocare in questo stadio mette i brividi ma io fortunatamente non gioco, lo faranno i ragazzi. Riguardo la posizione in classifica credo che ci si debba giocare tutte le partite, questa compresa. La cosa migliore sarebbe uscire da questo stadio a testa alta.”

Piedi per terra e testa bassa credo sia quello che dobbiamo fare qui. Si gioca partita dopo partita per uscire a testa alta e poi pensare a sabato al campionato.” ha concluso l’amministratore delegato.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy