L’ex calciatore su Allegri: “Ha bisogno di un atteggiamento diverso”

L’ex centrocampista della Juventus, Alessio Tacchinardi, ha parlato del big match tra Inter e Juventus, ma non solo.

Il Derby d’Italia è stata una partita molto chiacchierata, sia per le scelte di Inzaghi che per la prestazione della squadra di Allegri.

Le scelte di Allegri

Il pareggio con l’Inter, arrivato negli ultimi minuti della partita hanno permesso ad Allegri di portare a casa almeno un punto. Dybala ha segnato l’1-1 ed è stato grazie al suo ingresso in campo, che la squadra ha tirato fuori coraggio e grinta. Tacchinardi ha così commentato le scelte del mister bianconero:


“La mia speranza è che lo spirito lo abbia ritrovato Allegri, spero si riprenda Dybala, perché ha fatto davvero qualcosa d’importante. Deve crescere però fisicamente, ma è un giocatore di un’altra categoria. La strategia ieri andava bene, ma alla lunga può faticare così. Non ha una super-squadra Allegri comunque, ma spero in una squadra più imprevedibile. Adesso la strategia del non prenderle sta pagando, ma alla lunga anche Allegri credo che voglia un atteggiamento diverso”.

Dumfries e l’errore di Inzaghi

Diversamente il pareggio è arrivato, per l’Inter, per colpa di un fallo commesso da Dumfries, che ha portato Dybala a segnare il rigore.

“Un errore ci può stare ma lo vedo ancora goffo. E lui è stato preso per sostituire Hakimi. Forse serviva uno con più esperienza difensiva. E non mi è piaciuto il continuo andarsi a lamentare con gli arbitri”.

La Serie A

Alessio Tacchinardi ha commentato la nona giornata di campionato ai microfoni di TMW:

“Contro la Roma era dura, ma il Napoli è tosto, mi ha dato una bella sensazione. Mentre il Milan in qualche partita ha sbandato, il Napoli mi ha dato la sensazione di non essere battibile ad oggi”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy