Il giornalista punge Allegri: “Partita fondamentale per la Juve, non ce ne voglia l’allenatore”

Il giornalista sportivo Matteo Marani, sulle colonne di TuttoSport, ha commentato e contraddetto le parole di mister Allegri riguardo l’importanza del match di questa sera. Le sue parole:

Il duello di stasera è una partita di importanza vitale per la Juve. Sì, molto più per la Juventus che per il Milan, non ce ne voglia l’allenatore. La prima ci arriva con 8 punti di distacco, che in caso di altra sconfitta diventerebbero 11 e mezzo, tenuto conto che il Diavolo avrebbe a quel punto uno dei due scontri diretti dalla sua. Non sarebbe la chiusura del discorso scudetto dopo 4 giornate, tuttavia pensare che possa ripetersi ogni volta la rimonta del 2015-16 è una forzatura. Se il Milan vince, manda un messaggio netto sulle sue aspirazioni. Se la Juve vince, torna a meno 5, anzi 4 e mezzo, e comincia davvero questo campionato dentro al quale non sembra per ora essere entrata. La goleada dell’Inter ieri contro il Bologna, nonché il buon passo di Napoli e Roma oggi attese dalle trasferte di Udine e Verona, impone alla Juventus un solo risultato”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy