Allegri e il Corto Muso: l’aneddoto sul suo cavallo

Max Allegri è pronto a tornare a dare numerose perle durante le sue conferenze stampa. In una di queste, il tecnico livornese aveva anche parlato dell’importanza di arrivare davanti, non importa come e di quanto lo si faccia. Indimenticabile fu il suo esempio calzante, paragonando le vittorie di un punto in campionato alle corse dei cavalli.

Nelle corse dei cavalli basta mettere il musetto davanti: fotografia Corto Muso. Quello che perde di Corto Muso arriva secondo. Quello che vince di Corto Muso arriva primo, è semplice.”

Curiosamente, come riportato dal tweet di Luca Bianchin, il nuovo allenatore bianconero ha chiamato proprio Corto Muso uno dei suoi cavalli, nato due giorni prima del suo “Corto Muso” in conferenza stampa.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy