Sconcerti: “Coppa Italia all’Atalanta. Dopo Juve-Inter vince il Var, ma perde l’uomo”

Sconcerti
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un’intervista concessa a CalcioMercato.com, il giornalista Mario Sconcerti ha toccato, tra gli argomenti, anche il tema relativo al discusso arbitraggio di Juventus-Inter: “Dopo Juventus-Inter il Var ne esce indiscutibilmente vittorioso. Chi perde è l’arbitro, cioè l’uomo: ci ha riportato ad un vecchio calcio, dove c’era sudditanza psicologica, ma io sto dalla parte degli arbitri e dico che hanno il diritto di sbagliare”.

Il cronista si è espresso anche sulla volata Champions, dando Juve e Napoli per favorite:“Il Milan è sceso in campo morto, sfinito, senza nervi: si è visto nettamente il confine della squadra. Il Napoli merita il posto in Champions, la Juventus evidentemente anche, perché bisogna valutare le 38 giornate”.

Sulla finale di Coppa Italia in programma domani sera: “La merita l’Atalanta, senza alcun dubbio. Credo che possa vincerla, e ti dico di più: gli juventini non si arrabbierebbero più di tanto, perché nel destino della Juve di quest’anno una Coppa Italia non cambierebbe poi molto”.