Buffon: “Qualsiasi altro allenatore al posto di Pirlo non avrebbe fatto meglio”

Gianluigi Buffon Juventus FC during Juventus FC vs SSC Napoli, Italian football Serie A match in Turin, Italy, April 07 2021 PUBLICATIONxINxGERxSUIxAUTxONLY Copyright: xLiveMedia/ClaudioxBenedettox/xIPx/xLiveMediax 0
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gianluigi Buffon è stato intervistato dalla TV qatariana di BeinSports. Queste sono le parole del portiere della Juventus:

Andrea Pirlo è arrivato in un momento storico difficilissimo, dopo tanti anni arriva il momento del rinnovamento. Io dopo 20 anni di Juve avevo percepito che quest’anno sarebbe stata una situazione molto difficile perché nello sport è inevitabile che dopo tanti anni arrivi un momento di rinnovamento in cui devi pagare dazio. Qualsiasi altro allenatore al posto di Andrea (Pirlo, ndr) non avrebbe fatto meglio”.

Il mio futuro molto chiaro, delineato, non c’è niente da aggiungere: concluderò definitivamente questa lunghissima e bellissima esperienza con la Juve, perché quando arrivi alla fine di un ciclo è giusto anche lasciare spazio agli altri e togliersi di torno. Dopo due anni così o smetto di giocare o trovo una situazione che mi dia stimoli per giocare o per fare un’esperienza di vita diversa. Penso di aver dato tutto e di aver ricevuto tutto. Più di così non si può fare, siamo arrivati alla fine di un ciclo, tolgo il disturbo“.

“Agli Europei la squadra favorita per individualità, per qualità e per quantità è la Francia. Secondo me ha 2 squadre e mezzo di un valore incredibile ed ha un grande allenatore. Subito dopo la Francia però metto l’Italia, la Germania, il Belgio e la Spagna. Devo dire che anche l’Inghilterra è cresciuta molto”.