Stipendi Juve, la società ha chiesto ai giocatori di posticipare alcune mensilità

Torino 21/04/2021 - campionato di calcio serie A / Juventus-Parma / foto Nicolo Campo/Image nella foto: Andrea Agnelli-Fabio Paratici-Pavel Nedved PUBLICATIONxNOTxINxITA
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La pandemia e la crisi economica non risparmiano nemmeno il mondo del calcio: negli scorsi mesi, infatti, diversi club sono stati costretti ridurre o posticipare il versamento degli stipendi.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, anche la Juventus avrebbe chiesto ai propri giocatori di posticipare alcune mensilità. 

Nelle ultime settimane la società bianconera avrebbe richiesto a tutti i giocatori la possibilità di posticipare il pagamento di alcuni mesi di stipendio. Nello specifico, in alcuni casi, il pagamento da ritardare sarebbe relativo ai mesi che vanno da marzo a giugno 2021.

Una proposta simile, da parte della società bianconera, era già stata fatta la passata stagione.

A marzo 2020, infatti, la Vecchia Signora aveva raggiunto un accordo con la squadra e con mister Sarri per la rinuncia al pagamento di quattro mensilità, recuperando 2,5 mensilità nel corso delle stagioni successive.

Così facendo, la rinuncia reale fu di una mensilità e mezzo, pari cioè a 33,75 milioni di euro circa: ossigeno puro per le casse bianconere.

Quest’anno, invece, si tratterebbe solamente di un pagamento posticipato, simile a quanto ha pattuito l’Inter con i propri giocatori nel corso della stagione che sta per terminare.

Simone Nasso