La Juventus ha bisogno di plusvalenze: il piano di Paratici per il mercato estivo

Paratici
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Juventus ha bisogno di plusvalenze per arrivare ad avere un bilancio sano secondo la UEFA. Lo scorso anno Fabio Paratici è riuscito a portarne a casa molte per un valore di 166 milioni di euro e in questa stagione il Direttore Sportivo bianconero sarà chiamati ad uno sforzo simile.

Il Corriere dello Sport riporta infatti che servirebbero almeno 100 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno dopo gli oltre 30 milioni già messi a segno nel corso del mercato invernale. Difficile che se ne possano realizzare tramite cessioni cash, più semplice ricorrere agli scambi: Dybala al PSG per Icardi, ad esempio, porterebbe da solo la metà di questa cifra.

Sicuramente la società ascolterà offerte per quasi tutti i giocatori, in una lista possibili esuberi che comprendere nomi di primo piano come Demiral, Alex Sandro, Rabiot, Ramsey, Bentancur e Bernardeschi.