Juventus: bisogna pensare al futuro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dati i risultati non del tutto soddisfacenti della Juventus in questo campionato, la società starebbe già guardando al futuro e programmando la prossima stagione con alcuni acquisti che potrebbero dare una svolta alla squadra.
Il club bianconero, infatti, starebbe da tempo monitorando alcuni profili decisamente interessanti tra i quali spicca l’attaccante norvegese del Borussia Dortmund, Erling Haaland. Alcuni rumors sosterrebbero che il giovane ventenne sia già pronto a dire addio ai giallo neri per arrivare a Torino.

Haaland, però, è molto conteso tra le grandi big europee. In particolare il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, starebbe guardando con attenzione al gioiellino del Dortumund per il quale avrebbe pensato ad una maxi trattativa nella quale inserire il il cartellino di Luka Jovic, tornato protagonista a Francoforte, e quello di Reinier Jesus più una parte di cash di trenta milioni di euro.

Ecco perché il calciomercato della Juventus deve registrare un’accelerata importante o si vedrà costretto a virare su altri obiettivi che dovranno essere di primissimo livello per poter rinforzare la rosa a disposizione di Andrea Pirlo.
Infatti, la Juventus non può più permettersi di aspettare ancora. Soprattutto dopo la batosta ricevuta a Milano dall’Inter. Una batosta che comunque è stata utile a far capire al Maestro che qualche innesto deve essere fatto. E questo deve avvenire il prima possibile, prima di perdere altri importanti punti in campionato che allontanerebbero ancora di più i bianconeri dalla vetta della classifica.

Alla ricerca di una prima punta

Come abbiamo già detto, è abbastanza chiaro che la Juventus sia alla ricerca di una prima punta. Ma dal momento che il nome di Haaland sembrerebbe al momento troppo lontano, la dirigenza bianconera starebbe in queste ore cambiando strategie di mercato.

Uno dei principali obietti del mercato della Vecchia Signora, infatti, sembrerebbe essere Gianluca Scamacca, ventiduenne del Genoa attualmente in prestito al Sassuolo ed attaccante della Nazionale Under 21. La società, però, starebbe frenando perché alcuni dirigenti preferirebbero intervenire soprattutto a centrocampo lasciando per un momento in attesa il reparto avanzato. Si tratterebbe, quindi, di una questione di priorità.
Infatti all’interno della società juventina ci si sta chiedendo se sia così indispensabile investire in attacco con Cristiano Ronaldo a disposizione, con Dybala e Morata disponibili spalleggiati da Kulusevski e Chiesa e con Bernardeschi a fare da jolly.
Saranno forse le prossime partite della Juventus a dare una risposta a questa domanda, una su tutte la sfida di Supercoppa Italiana contro il Napoli sulla quale impazzano le scommesse. Vuoi scommettere su una partita online? Qui c’è una guida all’iscrizione su Eurobet.

Obiettivo centrocampista?

Il centrocampista che servirebbe alla squadra bianconera dovrebbe essere senza dubbio un centrocampista di qualità con importanti doti tecniche associate a corsa e quantità.
Uno dei nomi più papabili sarebbe quello di Rodrigo De Paul dell’Udinese, il quale però ha un costo eccessivo per le casse della società.
Un giocatore che piace molto a mister Pirlo, ma anche a Paratici, è Locatelli del Sassuolo il quale però sarebbe disponibile solo in estate.

Nel corso di questa finestra di mercato, dunque, sarà necessario trovare un’occasione dal punto di vista economico, dal momento che la dirigenza non ha intenzione di spendere molto.

Vedremo, quindi, se la Vecchia Signora sarà in grado di portare a Torino già da febbraio un buon centrocampista. Da quanto è trapelato, comunque, la ricerca di un attaccante resterebbe una priorità della Juve in questo mercato.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook