TS – Il retroscena tra Conte e Pirlo: il tecnico non lo voleva in bianconero per via dell’età

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Andrea Pirlo e Antonio Conte si incontreranno domani in InterJuventus da allenatori. Profili completamente diversi quelli dei due, con un modo anche dissimile di intendere il calcio. Tuttavia è stato proprio l’ex regista del Milan a fare le fortune del mister in bianconero nei primi tre Scudetti del ciclo vincente finora non concluso.

Tuttosport riporta però un retroscena davvero interessante: Conte non voleva Pirlo in bianconero per via dell’età, ritenendolo non affidabile superata la soglia dei 30 anni. Con il tempo però Andrea si prese la squadra sulle spalle e scese in campo anche con un infortunio al ginocchio, anche se nel 2013 a Verona tornò negli spogliatoi furioso per essere stato sostituito dal mister.

Ormai il passato comune è lontano e i due si sfideranno domani per un bel pezzo di Scudetto.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook