De Ligt: “La mentalità dell’Ajax mi ha aiutato molto alla Juventus”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ritratto in esclusiva per la cover di Icon del mese di novembre, Matthijs De Ligt ha parlato di cosa ha significato il suo passato al suo arrivo alla Juventus e come potrà continuare ad aiutarlo in futuro.

De Ligt: “Lavoriamo duro tutti i giorni per spingerci l’uno con l’altro a migliorare”

“Penso che lo stile Ajax si possa riassumere in due parole: coraggio e disciplina. Lì pretendono presto che tu impari a giocare la palla, senza paura, che impari a dimostrare chi sei veramente, come calciatore e come uomo. E lavori per questo sempre. È una cosa che ti rimane dentro, una mentalità che mi sta aiutando molto anche alla Juventus“.

Queste le parole del giovane bianconero, che non esita a tessere le lodi della sua nuova squadra:

Alla Juve ti chiamano solo se sei abbastanza bravo da meritartelo. Questo noi giovani, arrivati da poco, lo sappiamo. Ovviamente siamo qui per crescere e diventare come i nostri compagni con più esperienza, tutti noi vogliamo essere i nuovi Chiellini, Bonucci o Buffon. Alla fine quello che facciamo è lavorare duro tutti i giorni per spingerci l’uno con l’altro a migliorare. Questo è il bello di avere un gruppo giovane ma consapevole. Stiamo cercando di conoscerci meglio, anche fuori dal campo vogliamo crescere insieme e insieme alzare il livello individuale e della squadra“.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook