Paratici: “Il rinnovo di Dybala arriverà, Morata è una prima scelta”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fabio Paratici è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel corso del pre partita tra Juventus ed Hellas Verona.

Queste le dichiarazioni del ds bianconero: Dybala sta meglio fisicamente, sta ritrovando condizione, è stato fuori due mesi per un infortunio muscolare, poi è andato in Nazionale. Sta prendendo condizione e sta meglio quindi oggi trova spazio da titolare. Per il suo rinnovo c’è la chiara volontà da entrambe le parti di concludere. Stiamo parlando proficuamente ma negli ultimi giorni eravamo in isolamento fiduciario quindi non abbiamo potuto concludere. Sono fortunato ad aver un bel rapporto con il Presidente, c’è una grande felicità da parte mia di essere alla Juventus, avendo un bel rapporto non c’è fretta di parlare del mio rinnovo, se ne parlerà senza ansia.

MORATA

“Penso sia sempre difficile rispondere quando si dicono cose poco veritiere, Morata per noi è sempre stato una prima scelta, l’Atletico Madrid non apriva per un certo tipo di trasferimento. Quando poi si è aperta questa possibilità l’abbiamo subito colta. Nel mercato bisogna essere sempre molto elastici perché la prima idea non sempre si riesce a portare a termine. Alvaro però era il primo tentativo che abbiamo fatto, anche se inizialmente l’Atletico non apriva al prestito.”

RAMSEY

“I giocatori sono persone normali, Ramsey ha avuto difficoltà all’inizio della scorsa stagione per motivi oggettivi: i 4 mesi di infortunio al suo arrivo. Come per Rabiot è servito tempo per adattarsi ,ora sono abituati al gioco italiano, alla lingua e a tutto, è normale avere difficoltà all’inizio, tutti i grandi campioni le hanno avute. Se scegliamo un giocatore l’abbiamo seguito per mesi e a volte per anni quindi dobbiamo supportarlo in ogni sua difficoltà.”

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook