Pirlo in conferenza: "Sono sereno, Dybala è a disposizione". Chiellini: "Domani sarà fondamentale fare risultato"

Pirlo in conferenza: “Sono sereno, Dybala è a disposizione”. Chiellini: “Domani sarà fondamentale fare risultato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo parlerà alle 18:45 in conferenza stampa in vista dell’esordio in Champions League di domani sera contro la Dinamo Kiev. Insieme al tecnico bianconero ci sarà anche il capitano Giorgio Chiellini. SpazioJ seguirà la conferenza in diretta.

CHIELLINI

DIFESA – “Sono cambiati i giocatori, ognuno ha le sue caratteristiche e le dobbiamo sfruttare al meglio. Dobbiamo migliorare e fare meno errori possibili. Ma non vedo grosse differenze rispetto al passato, ci sono soltanto differenze con l’anno scorso dove abbiamo sempre giocato a 4”.

LAVORI IN CORSO – “Dare un tempo è difficile, non abbiamo avuto modo di lavorare tutti insieme e queste settimane lo dimostrano. L’importante è migliorare ma dobbiamo anche fare risultati. Quanto ci vorrà per vedere la squadra non lo so, la partita di domani in termini di costruzione sarà importantissima”.

OBIETTIVI – “Come ogni anno vogliamo vincere tutto. Dobbiamo ambire a grandi traguardi, ma adesso l’obiettivo è crescere e fare risultati. Dobbiamo amalgamarci sempre di più con i nuovi arrivati e il tempo ci dirà a cosa possiamo ambire. Essere nella lista delle favorite per vincere la Champions a noi non interessa particolarmente”.

PIRLO

PREPARAZIONE AL MATCH – “”Farò come faranno i miei giocatori. Dormirò, mangerò e poi verrò qui per la partita. Non giocherò alla Play ma non cambio le abitudini”. 

LUCESCU – “Lucescu è stato il mio primo allenatore, mi ha portato in prima squadra a 15 anni e fatto esordire a 16. Ci sentiamo spesso, lo ringrazierò sempre. Domani sarà sicuramente una bella occasione per sfidarci”.

SENSAZIONI – “Sono tranquillo, purtroppo non posso più giocare e lascio un po’ più di tensione ai giocatori. Sono sereno, sarà la mia prima partita da allenatore in Champions ma in questa competizione la prima è fondamentale. E’ importante vincerla per proseguire il girone con più certezze”.

DYBALA – “Con Dybala ho parlato ieri. Era un pò arrabbiato ma dobbiamo ricordarci che non gioca da tre mesi. L’ho portato a Crotone per farlo giocare ma dopo l’espulsione il cambio non è più stato possibile. Adesso è a disposizione, prima o poi dovrà entrare in campo. Non ha fatto ancora un minuto, vedremo”.

RAMSEY – “Sta molto meglio, è stato convocato e domani dovremmo averlo a disposizione”.

SCUDETTO – “Forse è arrivata male la traduzione in Ucraina sulle cose che ho detto. Non ho detto infatti che vinceremo sicuramente lo scudetto. Noi giochiamo per vincere tutto e lotteremo per vincere, poi vedremo. Siamo in costruzione e dobbiamo lavorare e crescere”.

POSIZIONI IN CAMPO – “Dybala è fondamentale per noi perché è un campione. Non ha mai potuto allenarsi e quindi non è al top, ma può giocare ovunque perché i giocatori bravi la posizione in campo se la trovano da soli. Domani giocherà chi sta meglio, possiamo fare una grande partita”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy