CorSera - Juventus, la ricostruzione del caso-Suarez

CorSera – Juventus, la ricostruzione del caso-Suarez

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Continuano le indagini della Procura della FIGC sull’esame di italiano livello B1 sostenuto da Luis Suarez, fondamentale per l’ottenimento del passaporto comunitario. Il Corriere della Sera ha così ricostruito i contatti tra Federico Cherubini, Fabio Paratici e il rettore Maurizio Oliviero.

Il primo contatto tra le due parti sarebbe avvenuto a settembre, quando Cherubini chiede al rettore Oliviero, per via telefonica, informazioni sull’eventuale esame di Suarez. Non essendo la Statale abilitata, Oliviero contatta la rettrice dell’Università per stranieri e in seguito il direttore generale Simone Olivieri, chiamata che farà scattare l’indagine della Procura.

Entrambi, dopo essersi messi a disposizione, si sentono con dirigenti ed intermediari della Juventus: in particolare, sono tre le telefonate tra Olivieri e l’avvocato Maria Turco dello studio legale bianconero. A questo punto, scatta la telefonata di Olivieri a Lorenzo Rocca, esaminatore del calciatore, sottolineando l’importanza del superamento dell’esame.

Infine, una volta terminato lo stesso, Paratici ringrazia Oliviero, il rettore dell’Università e Stefania Spina, a cui era stato affidato il compito di preparare il calciatore a distanza. Non indagati dunque i dirigenti bianconeri, a differenza dei vertici dell’Università.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy