GdS - Difesa mobile, "doppio terzino" e tante novità: il test della Juventus con il Novara

GdS – Difesa mobile, “doppio terzino” e tante novità: il test della Juventus con il Novara

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Juventus ha battuto il Novara 5-0 ma ad essere appariscente non è stata solo la terza maglia, arancione e nera. Le novità per la squadra di Pirlo sono molte, a iniziare soprattutto dai nuovi arrivi.

La Gazzetta dello Sport mette in luce la buona prova di McKennie e Kulusevski, che ha avuto una grande intesa con Cristiano Ronaldo. I cambiamenti più grandi sono però stati effettuati in difesa, dove si è passati da uno schieramento a tre in fase di possesso a uno a quattro in fase di non possesso.

Il progetto è semplice ma quantomai innovativo: utilizzare come terzo in difesa un terzino (Danilo o Alex Sandro) con un altro laterale sulla fascia. In pratica con Chiellini giocherebbe Danilo, con De Ligt invece Alex Sandro, e a centrocampo uno tra Cuadrado, Pellegrini o i due brasiliani. Una soluzione a “doppio terzino“, potremmo dire.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy