Sarri: “Partita contro il Milan complicata, abbiamo numerose assenze. Allungo su Inter e Lazio? Non dobbiamo rilassarci”

Maurizio Sarri ha parlato in Conferenza Stampa alla vigilia del match contro il Milan. Le sue parole:

Che Milan ha visto contro la Lazio, cosa si aspetta domani? “Sarà una partita complicata, il Milan è in grandissima condizione fisica e mentale”.

Si aspettava di allungare cosi tanto su Inter e Lazio?Non dobbiamo rilassarci, le partite sono tutte difficilissime e sbagliare una partita può essere estremamente facile. Ora l’aspetto mentale è determinante. In questo periodo i risultati non scontati possono avvenire facilmente. Ora ci aspetta un mese molto complicato, dobbiamo continuare cosi e abbiamo la testa solo a domani.

Assenze De Ligt e Dybala, i sostituti saranno Higuain e Rugani?Non abbiamo ancora deciso, ma i sostituti sono questi. La nostra rosa ora è fatta di 15 giocatori sul campo, tutti dicono che abbiamo la rosa completa ma ora non è cosi. Sandro e Chiellini stanno recuperando.”

Come sta Ramsey, può essere titolare domani?Ramsey è sempre un opzione, ci dà palleggio e opzioni offensive, è quello che potenzialmente ha più gol addosso. E’ sempre un opzione per noi.”

Higuain come sta anche a livello morale, che rapporto hai con lui? L’unico giocatore con cui litigo è Higuain, lui necessita di qualcuno di aggressivo per tirare fuori il meglio da sè stesso. Mentalmente sta meglio, fisicamente non so che tenuta possa avere in questo momento.”

Qual è il difetto principale della Juve ora?Abbiamo sicuramente dei margini di miglioramento, abbiamo perso le distanze nell’ultima partita, abbiamo concesso qualche spazio per le ripartenze agli avversari, i margini per migliorare ci sono di sicuro. Sono contento per quello che sta facendo la squadra ora, ma sono consapevole che possiamo migliorare ancora, anche se il periodo è complicato ed è difficile dare continuità.

State subendo sempre meno anche a livello di occasioni, è stato trovato l’equilibrio che cercava da inizio stagione?In questo momento non stiamo concedendo tantissimo, la fase offensiva può essere condizionata dal talento e dalla qualità dei giocatori ma nella difensiva servono attenzione e abnegazione che vengono fuori da grandi motivazioni. Senza applicazione e attenzione per 90 minuti non si fa una grande fase difensiva.”

Vista la lunghezza della stagione della Juventus avete già iniziato a pensare anche ad agosto a livello di preparazione?La preparazione è stata fatta, non si può far altro se non far riposare qualche giocatore, ma ora ne abbiamo pochi a disposizione e questo al momento non è possibile. Quando avremo a disposizione tutti potrò permettermi di concedere più di qualche turno di riposo.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy