Il recordman Buffon a fine partita: “Gioco fino a 43 anni, ma ragiono mese dopo mese. La Champions è sempre nella mia testa”

Il portiere della Juventus Gigi Buffon, fresco di record di presenze in Serie A, ha parlato così a fine partita ai microfoni di Sky: “Aver aspettato per battere questo record non era un grande problema. Ora ci stiamo giocando tanto, è un momento delicato e la vera pressione che sentivo era solo sulla gara. Battere il record di presenze con la Juve di Del Piero non è uno dei miei obiettivi, non gioco per questi motivi qui perché due anni fa avevo praticamente smesso: poi è arrivato il PSG e il rientro qui a Torino. Mi accorgo che se ho le motivazioni giuste, qualche partita la posso fare senza problemi e con buoni risultati. Almeno fino a 43 anni ci siamo, ma da quando ho compiuto 40 anni ragiono mese dopo mese, è la cosa migliore anche per fare valutazioni personali. La Champions è inevitabilmente nei miei pensieri: ci sono andato vicino talmente tante volte che non averla vinta è un dispiacere. Ma da certi dispiaceri ho trovato la forza per non arrendermi”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy