CdS – La Juventus regina delle plusvalenze: 160 milioni di euro

Fabio Paratici è riuscito nell’impossibile. Entro il 30 giugno gli affari messi in campo dal Direttore Sportivo bianconero hanno fruttato alla Juventus 160 milioni di euro in plusvalenze, 10 in più di quanti ne servivano per mettere a posto il bilancio.

Il Corriere dello Sport analizza nel dettaglio la cessione dei giocatori bianconeri da un anno a questa parte e sostiene che il bilancio sia tuttavia in qualche modo “drogato“. Un esempio è la valutazione di Danilo: per mettere a bilancio 30.5 milioni di plusvalenza nello scambio con Cancelo il terzino brasiliano è stato valutato ben 37 milioni di euro, una cifra spropositata.

Tra gli affari da segnalare invece ci sono le plusvalenze per Kean, Emre Can e Mavididi (quest’ultima di 4 milioni di euro). Di seguito la lista delle plusvalenze superiori ai 5 milioni di euro (la cifra non indica quindi il costo complessivo del cartellino):

Pjanic al Barcellona: 41.8 milioni
Cancelo al Manchester City: 30.5 milioni
Kean all’Everton: 27 milioni di euro
Emre Can al Borussia Dortmund: 14.7 milioni
Pablo Moreno al Manchester City: 7.6 milioni
Muratore all’Atalanta: 6.8 milioni
Matheus Pereira al Barcellona: 6.5 milioni

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy