GdS – Bernardeschi si riprende la Juve: con lui il tridente è più equilibrato

Sembrava pronto a fare le valigie. Pronto a salutare la compagnia. E invece è bastata un partita, quella vinta contro il Bologna, per riportare Federico Bernarderschi al centro del progetto tattico della Juve.

Bernardeschi ha esordito nel 2017 con la Juve contro la Lazio in Supercoppa

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il calciatore della Nazionale è sempre stato apprezzato da Sarri che però non era ancora riuscito a collocarlo per bene nello scacchiere tattico.

Poi, la svolta. Forse dovuta ad un video mostrato a Bernardeschi prima della finale di Coppa Italia e tradotto nella fiducia dal primo minuto contro il Bologna. Il calciatore risponde benissimo e illumina la scena con il colpo di tacco per Dybala e quel palo che ancora trema.

In un attimo cambia la concezione generale. Bernardeschi sembra poter tornare quello visto nella sfida contro l’Atletico Madrid di un anno fa e Sarri ne parla benissimo nel post partita.

Il contratto di Bernardeschi scadrà nel 2022 e la sensazione adesso è che i 40 milioni inevstiti per portarlo in bianconero possano portare frutti. È la sensazione di questi giorni. È l’idea di Sarri. La speranza, del popolo bianconero.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy