Assoagenti: "Calciatori in scadenza? Possono rifiutarsi di giocare"

Assoagenti: “Calciatori in scadenza? Possono rifiutarsi di giocare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Come riportato da Sportmediaset, un’altra minaccia complica i piani della ripresa del calcio italiano: i calciatori in scadenza di contratto.

Le dichiarazioni di Beppe Galli, presidente dell’Assoagenti, aprono uno scenario tutt’altro che roseo:

In questo momento un qualsiasi giocatore in scadenza al 30 giugno può dire arrivederci al proprio club. La Federazione dovrebbe intervenire sulla questione del prolungamento dei contratti, ma finora sono state fatte solo parole. I giocatori come Callejon, in teoria, possono rifiutarsi di giocare oltre la scadenza del proprio contratto.

Sui giocatori già acquistati da altri club:

I nuovi acquisti possono aggregarsi, ma non potranno scendere in campo, almeno non fino al termine del campionato 2019/20. L’intervento della Federazione, in questo caso, è fondamentale.”

Sulla proroga dei contratti in scadenza il 30 giugno:

Noi agenti abbiamo fatto diverse richieste per la proroga dei contratti in scadenza, e stiamo aspettando un incontro con la Federazione. Fino a questo momento zero risposte. Hanno parlato tutti, ma gli agenti non sono mai stati interpellati. Il giocatore è tutelato dall’agente, non da altri personaggi, quindi la Federazione dovrebbe fare un po’ di attenzione a questo.”

Simone Nasso

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy