Marchisio: "Il calcio senza pubblico non ha senso, è quasi irreale, ma è giusto ripartire"

Marchisio: “Il calcio senza pubblico non ha senso, è quasi irreale, ma è giusto ripartire”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Claudio Marchisio, ex centrocampista e bandiera della Juventus, è stato intervistato da Fanpage.it. Il principino ha parlato della nuova Juventus di Sarri, della possibile ripartenza del campionato e di molto altro.

Questo un estratto delle sue parole:
“Il calcio senza pubblico non ha senso, è quasi irreale, ma è giusto ripartire. Sarri? È ancora in linea con gli obbiettivi prefissati: è primo in campionato ed è ancora in corsa per la Champions League. Allegri ha raggiunto l’appeal di grandi club europei, credo possa essere stimolante per lui fare un passo oltre il campionato italiano. Un’esperienza all’estero potrebbe rivelarsi una bellissima sfida per lui e per il suo staff. Il centrocampo che formavamo con Pirlo, Vidal e Pogba lo ricordo con grande piacere, ma in quella squadra funzionava tutto, non solo il reparto centrale. De Rossi tempo fa disse che il mio ruolo ideale era davanti alla difesa, ma io già lo sapevo. Quando giocavo nelle giovanili occupavo proprio quel ruolo, ma poi furono gli allenatori ad impiegarmi come mezz’ala. Icardi? È un validissimo calciatore ed ha ancora grandi margini di crescita. Ce lo vedrei bene alla Juve, ma il mercato dopo lo stop sarà anomalo e tutto da scoprire. Uno dei miei più grandi rimpianti in carriera è la mancata vittoria della Champions League, pertanto se potessi scegliere, mi piacerebbe rivivere la storia della Juventus campione d’Europa con Lippi in panchina.”

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy